Benvenuti nel mondo di Marilena Moresco

Giusto qualche riga per spiegarvi cosa troverete tra queste pagine (virtuali e non). Da sempre appassionata della bellezza e dell'arte in tutte le sue manifestazioni (in particolare la poesia, la narrativa e il disegno) ho finalmente tirato fuori dal classico cassetto dei sogni alcune delle idee che ho coltivato negli anni, per metterle a disposizione degli altri. In questo blog, quindi, troverete notizie sulle mie attività editoriali e non e su quelle di alcuni cari amici, oltre a pensieri, disegni ed emozioni. E, se vorrete, potrete anche approfondire le informazioni su queste opere ed, eventualmente, acquistarne una copia. Per voi stessi o come regalo per una persona cara.
Mi auguro che il soggiorno tra queste pagine vi risulti piacevole e che tornerete a trovarmi presto. Buona lettura.

giovedì 12 marzo 2009

Pubblicato il mio primo saggio: "Il Dio Indifeso"

É con grande gioia che posso finalmente annunciare l'uscita sul sito di Lulu.com del mio primo saggio stampato.
Il titolo è "Il Dio Indifeso", e si tratta di un volume al quale, come ho già detto in un post precedente, tengo particolarmente.
Premetto che il disegno di copertina è una mia creazione e questa scelta è motivata dalla stessa spinta interiore che mi ha condotto fino a qui, quel grande desiderio di lodare - con la parola e con le immagini - la grandiosità di Dio.



Ecco la descrizione del libro:

La persona di Gesù viene prefigurata più volte nell'Antico Testamento, ma quando finalmente giunge il Salvatore d'Israele, il popolo rimane interdetto: non ha ambizioni né potere, non ha ricchezze né soldati, non possiede cavalli né spada.
É un Dio Indifeso, che sceglie per Suo Trono la Croce per attirare a Sé, alto
sulla terra, tutta l'umanità in sofferenza e tribolata a causa del Peccato proprio e degli altri. Peccato che porta, come conseguenza, soltanto disperazione e morte.
Egli si è fatto Povero fra i poveri e martire con i martiri: innocente, casto,
puro, che non voleva usurpare il posto a nessuno, è stato odiato senza ragione.
Nulla ha fatto mancare il Cristo al Suo Sacrificio Perfetto al Padre.
Di coloro che l'amavano, sotto la Sua Croce c'erano soltanto i pastori fedeli, che l'avevano visto alla grotta di Betlemme e le donne, Giovanni e la Madre.
In lontananza le voci gli si affievolivano mentre sugli occhi calava la tenebra: "Mamma, dove sei? Non ti vedo più".
Per questo motivo ho intitolato questo breve saggio “Il Dio Indifeso”: per rendere lode alla grandiosità dell'Amore non amato che, Indifeso, amando fino all'ultimo, ha Perdonato dicendo: "Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno!"

Per maggiori informazioni ed eventuali acquisti...questo è il link!


Vai al sito di Lulu per l'acquisto