Benvenuti nel mondo di Marilena Moresco

Giusto qualche riga per spiegarvi cosa troverete tra queste pagine (virtuali e non). Da sempre appassionata della bellezza e dell'arte in tutte le sue manifestazioni (in particolare la poesia, la narrativa e il disegno) ho finalmente tirato fuori dal classico cassetto dei sogni alcune delle idee che ho coltivato negli anni, per metterle a disposizione degli altri. In questo blog, quindi, troverete notizie sulle mie attività editoriali e non e su quelle di alcuni cari amici, oltre a pensieri, disegni ed emozioni. E, se vorrete, potrete anche approfondire le informazioni su queste opere ed, eventualmente, acquistarne una copia. Per voi stessi o come regalo per una persona cara.
Mi auguro che il soggiorno tra queste pagine vi risulti piacevole e che tornerete a trovarmi presto. Buona lettura.

giovedì 29 aprile 2010

Sfaccettature di sentimenti - la nuova raccolta di poesie di Marilena Moresco



"Sfaccettature di sentimenti" è una raccolta di poesie che racconta ora il libero vagare ora l'attenta concentrazione del pensiero dell'autrice sui minuziosi dettagli dell'universo naturale, passando spontaneamente dal micro al macrocosmo, disegnando immagini accese che concorrono a formare brillanti quadri d’insieme. Dal lento e impalpabile addormentarsi del mondo - che è proprio dell'autunno - l'autrice ci conduce, per mano, attraverso i regni gelati dell'inverno, verso una nuova primavera. In un mondo in cui l'animo umano si rivela come parte di un disegno più grande, non vi è interruzione tra lo scorrere del tempo, raccontato attraverso le metamorfosi stagionali della natura e l'universo del cuore, che in esse si rispecchia e riconosce. Della stessa autrice: Tra cielo e Terra, L'Amore basta a se stesso, L'anatra pellegrina e altre storie, La ricerca di Dio, La Moneta del Tempo, Il Dio Indifeso, Nel Nome del Padre, Io e il Padre siamo una cosa sola.

Per acquistarlo in forma cartacea o fare il download del pdf: Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

sabato 3 aprile 2010

Buona Pasqua nel Signore!

Solo poche parole per ricordare l'avvenimento più importante della nostra liturgia:
la Resurrezione di Cristo che, attraverso il sacrificio di sé, ha aperto a tutti noi le porte del Paradiso vincendo la morte.
Per entrare nello spirito della gioia pasquale, prendo in prestito alcune parole di un noto e meraviglioso canto dei Gen Rosso - spesso eseguito nelle Chiese a cori alterni da voci maschili e femminili - intitolato appunto Resurrezione:

"Che gioia ci hai dato
Signore del cielo
Signore del grande universo.


Che gioia ci hai dato
vestito di luce
vestito di gloria infinita!"


Buona Pasqua nel Signore a tutti voi!